PIANOFORTE

Il corso amatoriale ha lo scopo di avvicinare l’allievo ai diversi stili, dalla musica classica a quella contemporanea, utilizzando esempi pratici e di facile apprendimento.

Verrà curata in particolar modo la conoscenza della tecnica, degli accordi e delle scale, unitamente a nozioni di improvvisazione di base e interpretazione dei diversi stili musicali.

Per coloro che decidono di intraprendere lo studio professionale verranno  sviluppate tutte quelle competenze musicali proprie di ciascuna area di intervento (capacità tecniche, interpretative, capacità di suonare con altri strumenti, contatto col pubblico, ecc.) finalizzando il lavoro all’ottenimento delle licenze inferiore, intermedia e superiore presso i Conservatori di Musica Statali.

Propedeutica al Pianoforte

Si tratta di un corso collettivo (max 3 allievi) volto ad avvicinare i giovanissimi a questo strumento attraverso giochi ritmici, improvvisazioni e canti accompagnati al pianoforte. 

Tastiere elettroniche

Lo studio delle tastiere elettroniche si apre ad un ventaglio di possibilità: dai semplici corsi per apprendere brani di musica leggera fino alla programmazione di sintetizzatori e sequencer.

Obiettivo finale è saper usare al meglio tutte le potenzialità offerte dall’elettronica, applicata ai diversi stili musicali

docenti: CRISTINA MOLTENI, MASSIMILIANO GANDINI, KAZUNE SEMBA, MICHELE DOTTO

CRISTINA MOLTENI

5A2AA37D 68DD 45C0 9D34 469A1BCCE457

Nata a Milano compie gli studi musicali presso il Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza ove si è diplomata a 19 anni sotto la guida del M° Vincenzo Balzani. Pianista brillante e dalla tecnica fluida, possiede un ampio e diversificato repertorio che interpreta con notevole maturità musicale. Dal 1985 si esibisce in numerosi recitals per varie e importanti istituzioni concertistiche, quali “I Pomeriggi Musicali”, la “Società dei Concerti”, “ISU Bocconi” e le “Serate Musicali”, riportando consensi di pubblico e di critica. Si è affermata in diversi concorsi pianistici nazionali ed internazionali. Dal 1990 collabora anche, in qualità di solista, con l’Orchestra Filarmonica Rumena di Bacau diretta dal M° Ovidiu Balan, con la quale si esibisce in Italia e all’estero. Oltre all’attività solistica, dal 1992 ha formato un duo pianoforte – violino con il fratello Giorgio che si esibisce in Italia e all’estero. La sua vitalità artistica la spinge a non trascurare la partecipazione ad altre formazioni cameristiche. Insegna pianoforte principale alla Nuova Scuola di Musica di Cantù e tiene corsi di perfezionamento e di didattica pianistica. Dal 1995 collabora con il direttore artistico ed è costantemente in giuria come rappresentante della Nuova Scuola di Musica che organizza il concorso e della quale è direttrice. Nel 2015, su decisione unanime del direttivo, assume la presidenza del concorso. Nel 2018 progetta l’esecuzione delle 9 sinfonie di Beethoven per due pianoforti a otto mani trascritte da Theodor Kirchner nella seconda metà dell’800 è una realizzazione complessa che ha richiesto la partecipazione al progetto di 23 pianisti. Le 9 Sinfonie di Beethoven sono state eseguite per la prima volta in Italia.

 

MASSIMILIANO GANDINI

AC1F29A5 99F1 42FB 9ABE 7CA43454E092

Attivo in campo didattico e concertistico, ha insegnato presso la Scuola di Vedano e la Civica di Desio, le Accademie Musicali "E. Rosa" di Giussano e "S. Cecilia" di Villasanta, le scuole di musica di Paderno e Cologno. Attualmente è docente nella classe di pianoforte presso la Nuova Scuola di Cantù.

Ha tenuto concerti e cicli di serate dedicate all'ascolto guidato della musica per diverse Associazioni Musicali. Dal 2001 suona in duo a 4 mani con Claudia Tallarini, con la quale  si è esibito in importanti sale. Il repertorio spazia dal classicismo, al romanticismo tedesco, all’impressionismo francese, sino alla prima metà del ‘900.

 

KAZUNE SEMBA

47B304C4 F1A1 4DC1 B7D3 E590E1553111

Kazune Semba è nata nel 1982 a Saitama (Japan). Già all'età di tre anni inizia le lezioni di pianoforte e composizione alla Yamaha Music Foundation School. Nel 2001 inizia gli studi al College of Music di Tokio, dove ottiene il Bachelor of Arts sotto la guida di Reiko Kikuchi e Minoru Nojima. Continua gli studi all' Accademia di Musica Fryderyk Chopin di Varsavia, studiando con Teresa Manasterska e Maria Gabrys, chiudendo il percorso formativo Post-Graduate con il massimo dei voti e la lode. Trasferitasi in Svizzera, ottiene il Master of Arts in Music Performance e successivamente il Master Solo Performance alla Hochschule Luzern, nella classe della Prof. Hiroko Sakagami. Importanti impulsi artistici sono dati da una Masterclass con Alfred Brendel. Nel 2011 vince la borsa di studio del Konservatoriumsverein Dreilinden / Luzern.
All'età di sette anni tiene il suo primo concerto pubblico, e all'età di quattordici anni il suo primo concerto solistico. E' vincitrice di premi in diversi concorsi internazionali, fra cui il Concorso Pianistico Internazionale di Roma 2006 e il Solistenwettbewerb der Emanuel und Evamaria Schenk Stiftung di Zofingen. Si è esibita nel concerto premio accompagnata dal Collegium Musicum Basel diretto da Marc Kissoczy. Ha suonato il Concerto n.1 di Liszt con la Krakauer Symphonieorchester e il Tripelkonzert di Beethoven con la Luzerner Simphonie Orchester e la Campus Orchester Luzern. E' stata selezionata per esibirsi in un recital solistico nella prestigiosa sala Art Tower Mito in Giappone.
Ha tenuto recital solistici e cameristici in Giappone, Repubblica Ceca, Polonia, Svizzera, Italia.
Nel 2014 ha formato il Duo Linden con il violinista Stefano Sergeant, incidendo nel 2015 il CD "European Suite", con musiche di Stravinsky, Respighi e la Sonata di Richard Strauss.

 

MICHELE DOTTO

8A1C9674 5A85 4EC5 B2D7 4E726B6042B6

Ha studiato in diversi Conservatori di Musica, conseguendoi seguenti titoli:

• Diploma di Pianoforte 
• Musica Corale e Direzione di Coro 
• Composizione

Ha seguito corsi di Didattica della Musica presso il Conservatorio C. Pollini di Padova.

Ha conseguito, presso l’Università di Padova, la Laurea in Scienze Politiche ad indirizzo economico.

Ha lavorato come docente di Musica nelle Scuole Secondarie di I e di II grado; è autore di composizioni a carattere didattico e nel campo della musica sacra, ha svolto varie attività in collaborazione con Istituti musicali, cori polifonici, associazioni concertistiche e culturali.

Ha maturato esperienze significative nell’ambito dell’informatica musicale

Collabora con la Nuova Scuola di Musica come insegnante di Pianoforte, Armonia e analisi musicale, Materie teoriche di base.