CHITARRA MODERNA

LIVELLO BASE

Per chi inizia a suonare la chitarra.
Obiettivi: arrivare ad accompagnare utilizzando gli accordi vicino al capotasto, portando in modo costante la pulsazione a varie velocità, con consapevolezza della suddivisione metrica e del movimento delle pennate. Si arriverai prima possibile ad eseguire le canzoni che di norma si ascoltano per radio o su internet, riproducendo eventualmente la melodia con la voce o (come più’ spesso accade) mostrando di essere in grado di percepirla durante l’esecuzione in coppia con il docente.
Argomenti trattati:
RITMO: studio della pulsazione e delle principali divisioni metriche fino all’utilizzo degli ottavi. guida all’utilizzo del metronomo per lo studio individuale.
ARMONIA: studio delle più’ semplici posizioni di accordi. Introduzione del barre’ in alcune semplici posizioni vicino al capotasto.
MELODIA: apprendimento delle note in posizione aperta. Comprendere e saper suonare, evenutualmente con l’ausilio della voce, una melodia insieme a semplici accordi a tempo.
TECNICHE: Controllo ritmico dello strumming, quarti in down/picking e successivamente ottavi in pennata alternata, accordi e note in tutte le combinazioni metriche fino agli ottavi nei tempi di 4/4 e 3/4. Semplice lettura in sigle anglosassoni e italiane dell’accompagnamento di un brano tonale di pochi accordi. posizione corretta delle dita e della mano sx. Posizione del corpo funzionale all’esecuzione. Studio e analisi della posizione della mano dx.

 

CORSO DI LIVELLO AVANZATO

LETTURA MUSICALE: introduzione della notazione musicale, riconoscimento delle note nelle piu’diffuse posizioni sullo strumento. Utilizzo della lettura per la comprensione ritmico/melodica dei brani concordati col docente.
TEORIA E ARMONIA. Introduzione del concetto di scale maggiori e minori, introduzione del concetto di tonalità’ e sviluppo della capacità di trasportare velocemente semplici progressioni di accordi in più’ tonalità. Accordi maggiori e minori in tutte le tonalità’ . Introduzione del concetto di “forma” (sezioni, numero di misure, svenutali ripetizioni e variazioni) nella musica. Imparare ad individuare in breve tempo la tonalità’ di un brano, individuare ed eseguire gli accordi e le relative scale di appartenenza sullo strumento. Comprendere ed essere in grado di trasportare un semplice brano tonale in tutte le tonalità.
TECNICA: Introduzione del concetto di diteggiatura. Studio delle diteggiature di alcune scale maggiori e/o minori (in posizioni funzionali e semplici) e di tutte le diteggiature della scala pentatonica.
Studio degli arpeggi, dell’uso delle dita, del tocco libero con relativa impostazione della mano destra. Esecuzione di semplici studi provenienti dalla didattica e dal repertorio della musica classica, quando possibile. Introduzione del concetto di pennata alternata, legatura ascendente e discendente, bending, slide e tecniche di pronuncia per l’esecuzione di semplici melodie e brevi parti solistiche.
RITMO. Studi ritmici a metronomo a varie velocità’ utilizzando la griglia ritmica degli ottavi, delle terzine di ottavi e dei sedicesimi in tre quarti e quattro quarti. Introduzione e utilizzo dei tempi composti (sei ottavi e

dodici ottavi prevalentemente) Esercizi ritmici semplici sulle terzine, sulla suddivisione ritmica della pulsazione larga in varie figurazioni metriche. Conoscenza approfondita di tutti gli accenti nella misura di quattro quarti. Guida all’utilizzo del metronomo come indispensabile strumento di studio. Studio di semplici solfeggi ritmici funzionali alla comprensione degli argomenti sopra descritti.


CORSO AVANZATO ARMONIA

studio dell’armonia funzionale: triadi e quadriadi, cicli diatonici, cadenze e progressioni. Studio e comprensione del significato di centro tonale maggiore e minore con relative cadenze. introduzione e studio delle dominanti secondarie, dell’assegnazione della giusta sonorità’ e scala ad ogni accordo, analisi armonica dei brani. Studio delle principali forme compositive nella musica moderna (Blues, forma song AABA e varianti, rhythm changes, altro). Comprensione ed utilizzo delle linee guida degli accordi per condurre un tema melodico, un comping armonico e un assolo improvvisato o scritto. Studio delle sonorità’ modali, delle relative scale e del “superamento” del concetto di centro tonale.
TECNICA/MELODIA studio dettagliato di triadi, quadriadi in disposizione chiusa o aperta. Continuita’ armonica applicata a livello armonico e melodico sullo strumento. Studio delle scale principali su tutto il manico in tutte le tonalità’. Studio applicato a gruppi di corde adiacenti o separate. Utilizzo di pennata alternata, sweep picking, legature ascendenti e discendenti, slides, bending. Guida alla scelta ed all’utilizzo delle diteggiature di scale ed accordi. Armonizzazioni di semplici brani concordati col docente. Trascrizioni con analisi didattica di soli e di brani concordati con l’insegnante. Studio di brani presi dal repertorio classico, jazzistico e rock pop che abbiano significato nel percorso di studio. RITMO. Solfeggi ritmici. Utilizzo del metronomo con metriche sovrapposte. Utilizzo creativo del metronomo. Modulazioni metriche, Poliritmie semplici (3 su 4 e sviluppi), tempi composti e tempi dispari, studio su come accompagnare ritmicamente un brano in vari “generi” e situazioni (duo, trio, quartetto, orchestra). Lavoro di sviluppo dell’ascolto musicale mentre si suona, sviluppo della capacita’ di improvvisare in duo, a tempo, con il docente, rispettando gli accordi e la forma del brano che si esegue.

 

ALTRO

Guida alla composizione di brani originali, alla scrittura di semplici melodie, arpeggi riff. Guida alla scrittura o all’ideazione di un solo. Guida alla scrittura delle parti musicali per gli altri strumenti della band.
A seconda delle inclinazioni dell’allievo e della piega che prendono le lezioni si attiva, nei limiti del possibile, uno studio mirato sul repertorio.

 

docente: DANIELE POZZI

F122A73B C044 4A2C 92A3 AB749ECE90E0